MASTERCLASS DI VIOLONCELLO

9 - 11 febbraio 2018

Docente: Giovanni Gnocchi

REGOLAMENTO

1) La masterclass, aperta a giovani di tutto il mondo senza limiti d’età, si terrà dal 9 al 11 febbraio 2018 a Napoli presso il Grand Hotel Capodimonte in via Capodimonte. Sono previste tre lezioni individuali.

2)Se il docente lo riterrà utile, sarà organizzato un vero concerto finale presso la Sala Chopin al Palazzo Mastelloni in P.zza Carità 6, che sarà ampiamento pubblicizzato attraverso social e stampa.

3) Sarà rilasciato a tutti attestato di partecipazione e attestato per il concerto, inoltre i migliori saranno coinvolti nelle stagioni concertistiche di Napolinova e proposti ad altre associazioni in tutta Italia.

4) La domanda d'iscrizione andrà compilata utilizzando la presente SCHEDA che andrà inviata entro il 02/02/2018 a info@associazionenapolinova.it  allegando: attestato versamento quota iscrizione fatta con bonifico a
- Alfredo de Pascale - IBAN: IT97M0335901600100000001709 BIC: BPMIITMMXXX
Causale: “Libero contributo organizzativo Master 9-11/02/18”

5) Scadenza iscrizioni: 2 febbraio 2018

6) Contributo organizzativo: € 100 - Rimborsato solo se la master sarà annullata per motivi organizzativi

7) Contributo di partecipazione: € 160 
Il contributo di partecipazione andrà versato presso la sede di svolgimento prima della master.

8) L’iscrizione comporta l’accettazione di questo regolamento.

 

GIOVANNI GNOCCHI premiato ai concorsi internazionali Primavera di Praga, Janigro di Zagabria, Parkhouse Award di Londra in duo e in trio  1° Premio al Concorso “ Haydn” di Vienna, ha debuttato come solista con Yo-Yo Ma, che di lui ha detto: “ho avuto l’onore di suonare con un giovane meravigliosamente pieno di talento, che darà un grande contributo alla musica ovunque egli vada”. Ha suonato da solista con la direzione di Dudamel, Hogwood, Giorgi, Hong Kong Arts Festival, Mozarteum Salzburg, Wiener Konzerthaus, Essen Philharmonie, Rosengarten di Manheim, Kurhaus di Wiesbaden, Lisinki Hall di Zagabria, ecc. nel 2002 ha vinto il posto di 1° Violoncello solista alla Camerata Salzburg, con cui ha suonato per 8 anni, anche da solista e camerista, nelle maggiori stagioni internazionali del mondo collaborando con Kavakos, Perahia, Shaham,  Welser-Moest. Nella stagione 2011-2012 è stato Guest Principal Cellist alla Royal Philharmonic di Londra con la direzione di Daniele Gatti, è stato anche 1° cello ospite della Philharmonia Orchestra di Londra, Orchestra Mozart di Abbado, Münchner Philharmoniker, Mahler Chamber con Harding, Sydney Symphony con  Ashkenazy, Bamberger Symphoniker con Jonathan Nott, Co-Principal Cellist nella London Symphony con Valery Gergiev. Dal 2008 è membro stabile della Lucerne Festival Orchestra di Claudio Abbado, con cui si è esibito anche in formazioni cameristiche con i Solisti della Lucerne Festival Orchestra alla KKL di Lucerna e in rappresentanza dello stesso Lucerne Festival nella nuova sala Ark-Nova a Matsushita in Giappone. Fondatore del Quartetto di Cremona nel 2000 e del David Trio nel 2003, con essi ha vinto premi in concorsi cameristici internazionali in Europa e USA. Premiato dal Borletti-Buitoni Trust di Londra (presieduto da Mitzuko Uchida), laureato ai concorsi “Vittorio Gui” e “Premio Trio di Trieste” e vincitore in duo con Mariangela Vacatello dell’Audience Prize della Wigmore Hall, si è esibito nei più importanti festivals anche con membri del Quartetto Hagen, Kavakos, Lucchesini, Rizzi, Madzar e ha suonato in duo con Lonquich per le Serate Musicali di Milano e l’Unione Musicale di Torino. Dal 2009 suona in duo con la pianista Chiara Opalio, con cui si è esibito per alcune tra migliori stagioni italiane. Recente il tour coi sestetti di Brahms con Kavakos e il Triplo di Beethoven con Masi e Chiavacci, diretti da Giorgi, le Variazioni Rococò con i Musici di Parma, il debutto con un concerto solistico presso il Festival “Alfredo Piatti” di Bergamo, concerti in duo e trio con Alexander Lonquich e Ilya Gringolts, altri concerti da camera con Pierre Amoyal, Wolfram Christ, Lukas Hagen, JensPeter Maintz, Jennifer Stumm, Esther Hoppe, Cristian Budu, Joseph Conyers, Alessio Bax, il Concerto di Dvorak sotto la direzione di Stefano Pagliani, esibizioni solistiche con Mario Brunello. Dal 2012, con concorso internazionale è stato scelto come il nuovo Univ. Prof. di Violoncello della Univeristät Mozarteum di Salisburgo. Ha studiato con Filippini e Brunello e si è diplomato con lode con Luca Simoncini. Si è perfezionato con Bronzi e Hagen, e  frequentando Masterclass di Schiff, Isserlis, Meneses, Geringas, N. Gutman, G. Hoffman. Suona un violoncello Balestrieri della Maggini Stiftung e un arco di Giovanni Lucchi.

Masterclass 2018

Scarica la Scheda di iscrizione unica per tutti i corsi napolinova...